Cassazione: se mancano le prospettive di rimpatrio, il trattenimento nel CIE è illegittimo.

Lo ha affermato la  Corte di Cassazione in relazione al caso di una donna apolide di fatto, residente in Italia da oltre 20 anni e madre di 5 figli, 4 dei quali minorenni,raggiunta  da decreto di espulsione amministrativa e trattenuta nel C.I.E. di Roma.

Nessun bambino europeo deve essere apolide

In Europa oggi migliaia di bambini stanno crescendo privi di nazionalità a causa di cavilli legali e del fallimento degli Stati europei nell’applicazione corretta delle loro garanzie. In occasione del 25 ° anniversario della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo, la Rete Europea sull’Apolidia (ENS) lancerà una nuova campagna con lo scopo di...

Cittadinanza italiana: a Firenze le prenotazioni per ottenerla solo da agosto 2015

E intanto scadono i documenti necessari .ASGI: la lunga attesa comprime i diritti dei cittadini stranieri.La Prefettura attivi le risorse e le misure necessarie per cancellare questo ritardo illegittimo e ingiustificato.   L’ASGI (Associazione per gli studi giuridici sull’Immigrazione),  sezione Toscana, verificati i lunghissimi tempi di attesa necessari alla prenotazione di un appunta...