Donazione

Sostieni l’ASGI

 
 
Il tuo aiuto è fondamentale per sostenere e far proseguire il nostro lavoro: se vuoi contribuire alla nostra attività, oltre ad associarti e partecipare attivamente alle iniziative programmate, puoi fare una libera donazione.
 
 
 
Tutti i contributi sono per noi importantianche i più piccoli, perché permettono all’organizzazione di perseguire meglio gli obiettivi di tutela delle persone.

Dal 2018 siamo diventati un’ Associazione di Promozione Sociale (APS) e come tale tutte le donazioni a favore di ASGI sono fiscalmente deducibili o detraibili secondo i limiti e le modalità indicati dalla legge.

E’ possibile devolvere una donazione all’ASGI 

 
  •  Su c/c ASGI con bonifico
  • inserendo la causale: EROGAZIONE LIBERALE A SOSTEGNO ATTIVITA’ ASGI

Codice IBAN: IT 46 E 05018 01000 000016892507

Banca: Banca Etica

Conto corrente n. 168 925 07

Sede: Torino 10126 – via Saluzzo 29

Intestatario conto: ASGI, Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione

Per le persone fisiche che intendono finanziare l’attività svolta da ASGI, il comma 1 dell’art. 83 istituisce una detrazione IRPEF pari al 30% dei valori erogati per un importo complessivo non superiore a euro 30.000 in ciascun periodo d’imposta. 

In alternativa al regime di detrazioni descritto, è prevista la possibilità di dedurre la liberalità effettuata, dal reddito complessivo netto nei limiti del 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto l’eccedenza può essere riportata nei periodi d’imposta successivi, ma non oltre il quarto periodo, fino a concorrenza del suo ammontare. 

Entrambi i regimi di detrazione/deduzione non sono cumulabili né fra loro, né con altre analoghe agevolazioni fiscali, previste a fronte delle medesime erogazioni liberali.

Per gli enti e le società che finanziano gli enti del terzo settore, il regime agevolativo riconosciuto è quello della deducibilità delle erogazioni in denaro o in natura effettuate, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo netto dichiarato, l’eccedenza potrà essere computata dal donante in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto e fino a concorrenza del suo ammontare. 

Conserva quindi copie dell’estratto conto attraverso le quali potrai effettuare una detrazione o una deduzione dalla dichiarazione dei redditi.

Anche in questa ipotesi, il regime di favore descritto non è cumulabile con altre analoghe agevolazioni fiscali, previste a fronte delle medesime erogazioni liberali. 

Per le erogazioni in denaro, l’agevolazione è consentita a condizione che il versamento sia eseguito tramite banche o uffici postali, nonché altri sistemi che ne garantiscono la tracciabilità (previsti dall’art. 23 del D.Lgs. n. 241 del 1997).

L’esibizione della contabile bancaria / bollettino postale è elemento sufficiente ai fini di poter usufruire dell’agevolazione.

ASGI è APS dal 29/08/2018.

Su richiesta, dietro trasmissione dei propri dati (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale) viene inviata attestazione di versamento .