L’Italia è responsabile dell’azione libica nel Mediterraneo

Quanto accaduto il 6 Novembre nel Mediterraneo centrale conferma l’idea già sostenuta dall’Asgi in tante altre occasioni: la guardia costiera libica e le autorità libiche non sono interlocutori affidabili, né tanto meno hanno la possibilità o la volontà di effettuare operazioni di ricerca e salvataggio con le attrezzature fornite dall’Italia. Essi costituiscono, invece, lo strumento...

ASGI : C’è il rischio di riaprire la stagione buia dei respingimenti già condannati dalla CEDU

Sulle nuove iniziative del Governo italiano per contrastare l’arrivo dei rifugiati dalla Libia l’ ASGI lancia l’allarme: “C’è il rischio di gravissime violazioni del diritto internazionale che riportino la stagione buia dei respingimenti per i quali l’Italia era stata già condannata dalla corte europea dei diritti dell’uomo”.

Memorandum Italia – Libia sospeso : la politica degli accordi rispetti le norme interne

“Anche se gli effetti giuridici della decisione sono resi altamente incerti dall’elevata instabilità politica e istituzionale della Libia, si conferma quanto costantemente da noi evidenziato.”dichiara Dario Belluccio dell’ASGI “ I Governi devono concludere accordi internazionali unicamente rispettando le norme interne”. In Italia come in Libia.