Evento: Landscapes of Border Control and Immigration Detention in Europe

Aperte le iscrizioni alla conferenza online, organizzata da Border Criminologies, dal 24 maggio 2021 al 26 maggio 2021. Evento in lingua inglese su Zoom.

Da molti anni l’Unione europea assegna ingenti fondi al rafforzamento dei confini costruendo di barriere fisiche, finanziando la polizia di frontiera e aumentando le strutture di detenzione per immigrati. Ha inoltre approvato una serie di accordi che hanno ampliato i motivi che giustificano la detenzione amministrativa per questioni di immigrazione e asilo.

Mentre alcuni Stati membri come la Spagna e il Regno Unito, hanno risposto alla crisi sanitaria del Covid-19 riducendo il numero di persone detenute, in Italia e in Grecia la tendenza è stata piuttosto opposta. La legislazione recente ha effettivamente aumentato il numero di strutture di detenzione e il numero di persone in esse, ampliando il sistema per includere i richiedenti asilo. Questi sviluppi sono stati implementati malgrado una serie di sentenze legali, rapporti di ONG e attivisti abbiano mostrato chiaramente che molte delle strutture in entrambi i paesi non soddisfano gli standard di cura di base e sono definite da arbitrarietà, violenza, sovraffollamento e pessime condizioni.

Riunendo persone che lavorano su questioni relative alla detenzione e resistendo alle pratiche di detenzione dannose, questa conferenza online di tre giorni si propone di aumentare la consapevolezza riguardo alla detenzione di immigrati in Grecia e in Italia e di ispirare dibattito e azione.

L’evento comprende diversi panels: “ricerca sulla detenzione”, “sfide legali”, “forme nascoste di detenzione”, “respingimenti e violenza al confine”, “genere e detenzione”, “monitoraggio dei diritti umani all’interno dei luoghi di detenzione”. Per ulteriori informazioni vedere il programma.

Photo by Silas Köhler on Unsplash

Pin It