Cassazione: se mancano le prospettive di rimpatrio, il trattenimento nel CIE è illegittimo.

Lo ha affermato la  Corte di Cassazione in relazione al caso di una donna apolide di fatto, residente in Italia da oltre 20 anni e madre di 5 figli, 4 dei quali minorenni,raggiunta  da decreto di espulsione amministrativa e trattenuta nel C.I.E. di Roma.

Ognuno ha diritto alla nazionalità.Un rapporto e una petizione per proteggere le persone apolidi

La rete europea sulle apolidia (ENS) lancia un nuovo rapporto ed invita a firmare la petizione che verrà consegnata al Parlamento europeo.Il 10 ottobre un convegno a Roma. Sono oltre 10 milioni gli apolidi nel mondo. Di questi, la metà, 5 milioni, sono bambini che nascono senza cittadinanza. La mancanza di registrazione delle nascite, in combinazione con altri fattori,...

UNHCR : nuova campagna contro l’apolidia e appello agli Stati e all’UE

In un comunicato rilasciato alla vigilia delle elezioni del Parlamento europeo del 25 maggio 2014, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, nel  ricordare  che gli apolidi non hanno il diritto al voto, annuncia una campagna mondiale contro l’apolidia e invita i membri neoeletti al Parlamento europeo a garantirne l’eliminazione in Europa.   Il...

Apolidia : Il Network europeo presenta una guida alle buone pratiche

Il network europeo sull’apolidia (European network on statelessness – ENS) – di cui ASGI fa parte – festeggia oggi la Giornata Internazionale dei Diritti Umani, lanciando la sua pubblicazione “Statelessness Determination and the Protection Status of Stateless Persons: a Summary Guide of Good Practices and Factors to Consider when Designing National Determination and Protection M...

Tribunale di Firenze: l’assegno di maternità comunale va riconosciuto anche alle donne apolidi

Accolto il ricorso presentato da una donna apolide contro il diniego opposto dal Comune di Firenze per mancanza del permesso di soggiorno CE per lungo soggiornanti. Il  Tribunale di Firenze, con ordinanza n. 2940/2011 R.G. depositata il 9 agosto scorso, ha accolto il ricorso anti-discriminazione presentato da una donna dichiarata apolide ai sensi della Convenzione...