Regolamento Dublino III: al via la discussione nel Parlamento europeo

Entra nel vivo la discussione su uno dei più importanti temi che riguardano la riforma del sistema di asilo nella UE. GIanfranco Schiavone (ASGI) :”Un diverso e più equo sistema Dublino è possibile.”.

In seno al Parlamento europeo, la relatrice On.le Cecilia Wikström (Gruppo Alde) ha presentato il suo progetto di relazione, su cui si sta sviluppando un serrato confronto tra i gruppi politici in vista dell’adozione della posizione della Commissione LIBE prima e dell’Assemblea poi.

L’ASGI e l’Osservatorio sul Diritto europeo dell’immigrazione, insieme al “Tavolo Nazionale Asilo”,  hanno elaborato e inviato alla relatrice e ai parlamentari una lista di emendamenti mirati, tesi a dimostrare che un diverso e più equo sistema Dublino è non solo desiderabile ed opportuno, ma anche tecnicamente fattibile.

In particolare riteniamo necessario che venga adottato un nuovo approccio normativo che sia nello stesso tempo più rispettoso dei diritti fondamentali delle persone e più conforme al principio di solidarietà e di equa distribuzione delle responsabilità tra gli Stati membri di cui all’art. 80 del TFUE .
Il documento ha ricevuto il sostegno dei seguenti enti: A.C.L.I. (Associazione Cristiana Lavoratori Italiani), A.R.C.I. (Associazione Ricreativa Culturale Italiana), A.S.G.I. (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione), Associazione “A Buon Diritto”, Caritas Italiana, Casa dei Diritti Sociali, Centro Astalli-J.R.S. (Jesuit Refugee Service), C.I.R. (Consiglio Italiano per i Rifugiati), Comunità di S. Egidio, F.C.E.I. (Federazione delle Chiese Evangeliche Italiane), Senza Confine, Save The Children Italia.

 

Foto credit : Wikimedia – By me – Own work, CC BY 3.0

Pin It