Coronavirus, avvocati e associazioni al Ministero dell’Interno: sospendere gli ingressi e chiudere i CPR

E' necessaria l’adozione di misure che limitino il rischio di contagio nei centri di detenzione amministrativa che, nel bilanciamento tra i diritti e gli interessi in gioco, obbediscano al prioritario obiettivo di ostacolare la diffusione dell’epidemia e salvaguardare la salute e la vita dei trattenuti e della popolazione tutta.