Riapertura dei termini per visti e conversioni dei permessi di soggiorno

Una circolare congiunta del Ministero dell’interno – Ministero del lavoro (n. 4319 del 10 luglio 2014) ha previsto la riapertura al 31 dicembre del 2014 dei termini per la presentazione delle istanze di rilascio del visto di ingresso da parte di lavoratori che hanno completato percorsi formativi nei Paesi di origine ai sensi dell’art. 23 del T.U. immigrazione, nonchè per la conversione dei permessi di soggiorno per lungosoggiornanti rilasciati a cittadini di Paesi terzi da altri Paesi membri dell’Unione europea (art. 9 bis del d.lgs. 286/98).
La riapertura dei termini è stata prevista tenendo in considerazione che le quote sono state sinora utilizzate dagli Sportelli Unici immigrazione in misura molto ridotta (circa 5% per i visti di ingresso per i lavoratori che hanno svolto attività formativa all’estero, e circa 37 % e 20% per la conversione dei permessi per lungosoggiornanti di altri Paesi membri in permessi rispettivamente per motivi di lavoro subordinato e lavoro autonomo).

 

Il testo della circolare congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero del Lavoro n. 4319 dd. 10 luglio 2014

Pin It