Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) – Welcoming Europe, per un’Europa che accoglie

Parte anche in Italia la raccolta firma dal basso che coinvolge anche i comitati promotori di cittadini dell’ Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria uniti nella promozione di una proposta legislativa sull’immigrazione e asilo alle istituzioni europee.

L’iniziativa dei cittadini europei (ICE) , introdotta dal Trattato di Lisbona, è un modo  innovativo per i cittadini di dar forma all’Europa invitando la Commissione europea a presentare una proposta legislativa. Se un’iniziativa raccoglie un milione di firme, la Commissione decide quali provvedimenti adottare.

Il 15 febbraio 2018 la Commissione europea ha registrato l’ICE ‘We are a welcoming Europe, let us help!’ . Tre gli obiettivi al centro dell’ICE “Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie”: decriminalizzare la solidarietà, creare passaggi sicuri per i rifugiati e proteggere le vittime di abusi.

Giovedì 19 aprile 2018 l’iniziativa popolare verrà illustrata anche in Italia al Senato della Repubblica che sarà in collegamento con Bardonecchia e partirà la raccolta delle firme necessarie che terminerà a febbraio 2019.

Di seguito il comunicato stampa per promuovere l’incontro. ASGI fa parte dei soggetti promotori.


Comunicato stampa

A un anno esatto dal lancio della campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene” per nuove politiche su asilo e immigrazione in Italia, questa nuova iniziativa si rivolge alle istituzioni europee.

 

Un milione di firme in 12 mesi in almeno 7 paesi membri. L’iniziativa dei cittadini europei è uno strumento di democrazia partecipativa all’interno dell’Unione europea con cui si invita la Commissione europea a presentare un atto legislativo in materie di competenza Ue.

La proposta ICE Welcoming Europe è stata registrata presso la Commissione europea a dicembre 2017 ed è stata approvata il 14 febbraio 2018. Le sottoscrizioni utili dovranno essere raccolte entro febbraio 2019. Oltre che in Italia, si sono costituiti comitati promotori in Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria e sono numerosi i network europei coinvolti.

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo.

L’accesso alla sala – con abbigliamento consono e, per gli uomini, obbligo di giacca e cravatta – è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

 

Lancio dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE)
Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie.
Senato della Repubblica
Sala “Caduti di Nassirya”, Palazzo Madama
piazza Madama, 1 – Roma
19 aprile 2018, ore 10.30

 

Intervengono, tra gli altri: Emma Bonino, senatrice di +Europa, Chiara Favilli, Università di Firenze, Riccardo Gatti, Proactiva-Open Arms, Giorgina Sayegh, rifugiata siriana giunta in Italia tramite i corridoi umanitari, Luigi Manconi, direttore UNAR. Modera Edoardo Zanchini, Legambiente

In collegamento da Bardonecchia, con il supporto tecnico di Radio Beckwith Evangelica: Davide Rostan, pastore valdese, e i volontari delle associazioni Rainbow for Africa e Tous Migrants. Modera Claudio Geymonat, giornalista di Riforma.it

Saranno presenti i rappresentanti delle organizzazioni che promuovono l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) in Italia: Riccardo Magi (Radicali Italiani, deputato +Europa), Ilaria Valenzi (FCEI), Hassan Bassi (Cnca), Simona Sambati (Fondazione Casa della Carità), Paolo Pezzati (Oxfam), Arturo Salerni (Comitato Verità e Giustizia per i Nuovi Desaparecidos del Mediterraneo), Silvia Stilli (AOI), padre Claudio Gnesotto (Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione e lo sviluppo), A Buon Diritto, Acli, ActionAid, Arci, Baobab Experience, CILD.


 

La pagina Facebook della campagna

Il sito internazionale della campagna

 


 

Pin It