A scuola di cittadinanza con Caritas e ASGI a Bologna: bilancio positivo

Si conclude sabato 8 giugno il percorso formativo “Scuola di cittadinanza attiva” che ha visto la partecipazione di cittadini stranieri e italiani interessati ad approfondire i propri diritti.

 

L’iniziativa promossa da Caritas Diocesana di Bologna in collaborazione con ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione) ha avuto come obiettivo la possibilità di una maggiore comprensione dei diritti e doveri connessi alla condizione di straniero. Principalmente rivolta ai cittadini immigrati, ha visto la partecipazione anche di cittadini italiani interessati ad approfondire i temi proposti. Il percorso si è sviluppato in sei incontri tenuti da ASGI il sabato mattina dalle 09.30 alle 12.30, con inizio il 4 maggio 2019 e fine l’ 8 giugno 2019 presso la curia Arcivescovile  Sala Bedetti in Via Altabella 6 a Bologna.

“Ciò che ci ha spinto a organizzare questo percorso è essenzialmente dare un’opportunità di maggiore conoscenza e informazione delle leggi italiane ai cittadini immigrati, perché crediamo che avere più consapevolezza oltre che dei doveri anche dei diritti, possa rendere tutti i cittadini più attivi e partecipi della vita della società” ci spiegano le coordinatrici del progetto, Ilaria Galletti e Francesca Tiberio della Caritas Diocesana di Bologna “Il bilancio è positivo. C’è una buona partecipazione sia a livello numerico che qualitativo. Agli incontri finora c’è un utile confronto e una interazione vivace. Siamo molto soddisfatte”.

Il corso era completamente gratuito.

Qui il programma.

Pin It