Sostituto commissario inneggia all’odio e alla violenza contro i migranti: procedimento penale e sanzione disciplinare

Si riporta la risposta  dello scorso 15 giugno del vice Ministro dell’Interno, on. Filippo Bubbico, all’interrogazione parlamentare n.4-09580 presentata dall’on. Giuseppe Berretta , inerente le dichiarazioni effettuate su Facebook  da parte un sostituto commissario di polizia di Catania, che aveva pubblicato alcuni messaggi sui social: “Migranti? Buttateli a mare”. “Bruciarli vivi e rimpatriarli”.

“Mi manca Hitler”. “Diamogli fuoco insieme agli Italioti che li indottrinano ed aizzano” aggiungeva. Il sostituto commissario è stato sospeso cautelarmente, la procura di Catania ha avviato un procedimento penale (ancora pendente) nei suoi confronti ed è stata irrogata la sanzione disciplinare della sospensione del servizio per un mese.

Si ringrazia l’on. Berretta per la collaborazione nell’aver fornito tempestivamente ad ASGI il documento allegato.

Pin It