10 giugno – Quale protezione per chi difende i diritti delle persone in movimento?

Chi difende i diritti umani delle persone in movimento deve affrontare nuove sfide oggigiorno. Il  recente caso dell’equipaggio della Iuventa, accusato ingiustamente per anni è un esempio di come oggi chi compie gesti di solidarietà verso le persone che migrano è in pericolo.  

Conoscere i nostri diritti diventa così  oggi essenziale per poterli difendere.

Il 10 giugno 2024, dalle 14 alle 15.30 online su zoom discuteremo dei rischi della criminalizzazione dei difensori dei diritti umani a partire dall’edizione in  lingua italiana  della guida “ In difesa dei difensori” pubblicata dal Border Monitoring Violence Network in collaborazione con la Fondazione Heinrich Böll,  tradotta da ASGI che ha anche approfondito un capitolo sulla normativa italiana. 

Interverranno Benjamin Fishman (Fondazione Heinrich Böll), Alberto Pasquero e Lucia Gennari (ASGI), Eleni Sirri e Noah Hatchwell (BVMN).

Modera Eleonora Celoria (ASGI).

In difesa dei difensori

Questo documento pratico rappresenta una risorsa per i Difensori dei diritti umani, offrendo un’analisi dettagliata del contesto giuridico internazionale, europeo e italiano, e fornendo consigli
per superare le sfide che essi affrontano. Il documento tratta in modo specifico la situazione dei Difensori dei diritti dei migranti, esponendo le varie forme di criminalizzazione e le strategie per contrastarle.
Inoltre, rappresenta un importante passo avanti nell’impegno a rafforzare la solidarietà tra Difensori dei diritti umani, nella convinzione che attraverso la condivisione di conoscenze,  esperienze e strategie, sia possibile costruire una società civile più forte e capace di affrontare  efficacemente le sfide poste dalla criminalizzazione. 
In conclusione, questa guida è un simbolo della nostra determinazione collettiva a difendere chi difende, a sostenere chi si immischia per un mondo più giusto, e a promuovere una società in cui i diritti di tutti, specialmente delle persone migranti, siano rispettati e tutelati.