Libro Nero del CPR di Torino: testimonianze di ordinaria ferocia

In occasione della manifestazione “Il CPR di Torino è una ferita nello stato di diritto“, presentiamo il Libro Nero del CPR di Torino, assemblato tra il 27 maggio e l’1 giugno 2021, a seguito del decesso di Moussa Balde. 

Le testimonianze dell’ordinaria ferocia che inquina la struttura descrivono un contesto disumanizzante, dove gravi carenze nei servizi, ricorso illegittimo all’isolamento, umiliazioni, uso di psicofarmaci “a litri” e autolesionismo sono all’ordine del giorno. Richiedenti asilo, vittime di tratta, persone con disabilità fisiche e intellettive, potenziali minori, tossicodipendenti sono reclusi in spazi sovraffollati e angoscianti, anche insieme a soggetti ritenuti socialmente pericolosi, in una condizioni di promiscuità.


Il controllo sulla quotidianità dei trattenuti è totalizzante: i telefoni personali vengono requisiti all’ingresso e il diritto alla comunicazione con l’esterno è solo teorico; nelle camere manca l’interruttore della luce, azionata a livello centrale dal personale; non è garantito il diritto di consumare i pasti seduti a un tavolo; ogni camera dispone di un bagno ma tra i letti e i servizi non c’è porta, né alcun elemento che assicuri un minimo di riservatezza.


L’assistenza sanitaria è gravemente deficitaria, il degrado dei servizi annessi all’ambulatorio pone un serio rischio di diffusione di malattie contagiose, le stampelle sono vietate, ma chi ne ha bisogno rimane recluso.
Per questi motivi i luoghi di isolamento e le cd. celle di sicurezza, nemmeno dichiarate al Garante nazionale dei diritti dei detenuti, devono essere messi fuori uso. E se il CPR di Torino non può essere portato a uno stato di decenza e legalità, chiediamo con forza che ne venga disposta l’immediata chiusura.

Scarica a questo link il PDF.

Video Intervista a Maurizio Veglio e Gianluca Vitale di la Repubblica


La manifestazione si terrà il 4 giugno 2021 dalle ore 16:00 davanti alla Prefettura di Torino, in Piazza Castello. A questo link il programma della manifestazione.

Per aderire compilare questo modulo.

Pin It