Collaborazioni e networking

«Per avere successo dobbiamo lavorare in rete»

Lavorare insieme ad altre associazioni, partecipando a comuni campagne di pressione ed entrando a far parte di coordinamenti e gruppi di lavoro per raggiungere un comune obiettivo, cercando di influire ai diversi livelli istituzionali – locale, nazionale, internazionale – e  identificando per ognuno il soggetto più idoneo a essere chiamato ad operare e’ possibile .

È questa la chiave del successo in molte delle azioni dell’ASGI che mette da sempre a disposizione le proprie capacità e risorse per raggiungere comuni obiettivi.

In Europa

enar

ASGI è membro dell’ ENAR- European Network Against Racism, una rete di ONG ed associazioni europee che lavorano per combattere il razzismo in tutti i paesi membri della UE, nata nel 1997  dall’iniziativa “1997 – Anno Europeo Contro il Razzismo, a cui aderiscono più di 600 ONG ed associazioni.

FRA

ASGI fa parte anche della Civil society and the Fundamental Rights Platform promossa dall’Agenzia europea per i Diritti Fondamentali (FRA)
migreurop ASGI fa parte della rete internazionale Migreurop costituitasi formalmente nel 2005 in Francia . Il 28 novembre 2009 ASGI è stata eletta membro del consiglio di amministrazione.

elena_small ASGI è coordinatore nazionale nell’ambito di European Legal Network on Asylum (ELENA), la rete europea che vuole favorire la tutela del diritto d’asilo attraverso lo scambio di conoscenze e la collaborazione tra esperti nazionali.

 

In Italia

 

Dal 16 settembre 2005 l’ASGI e’ iscritta nella prima sezione del Registro  degli enti e delle associazioni che svolgono attivita’ a favore degli immigrati  (n. iscr. A/391/2005/TO del 16.9.05) presso il Ministero dell’Interno.

Dal 3 ottobre 2007 l’ASGI e’ iscritta nel Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attivita’ nel campo della lotta alle discriminazioni (n. iscr. 133) presso il Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza dei Ministri ed è inserita nell ‘elenco previsto all’art. 5, comma 1, del d. lgs. 215/2003, il cui aggiornamento e’ stato approvato con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità (decreto 9 aprile 2010 in G.U. n. 180 dd. 04.08.2010). In tal modo anche  la nostra Associazione e’ legittimata ad agire in giudizio in nome, per conto o a sostegno di un soggetto passivo di discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica.L’ASGI è a disposizione di tutti coloro che hanno subìto una disparità di trattamento ed intendono farla valere dinanzi alle competenti autorità.

ASGI è membro del Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Gruppo CRC) che ha elaborato il Rapporto Supplementare sull’attuazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Convention on the Rights of the Child – CRC) in Italia – «I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia – la prospettiva del Terzo settore» che è stato presentato al Comitato ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel 2002.

Dal 2005 l’ASGI e’ parte del Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani costituitosi nel 2001, a cui aderiscono 72 ONG ed Associazioni italiane, con il quale partecipa alle iniziative volte a promuovere l’adempimento, non ancora ottemperato da parte dell’Italia, della risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite 48/134 del 1993, in cui si invitavano gli Stati membri a creare delle proprie istituzioni nazionali, che fossero preposte alla promozione e la protezione dei diritti umani e, nello stesso tempo, conformi ai criteri di pluralismo ed indipendenza.

 

CAMPAGNE NAZIONALI

Campagna per i diritti, contro la Xenofobia

Lasciateci entrareitaliasonoanchio

 

 

 

 

 

 

 

 

COLLABORIAMO CON

Associazione 21luglio

 

 

 

 

SenzaConfine

 

 

 

 

 

MEDU

 

 

 

 

Simm

 

 

 

AZIONI E COLLABORAZIONI A LIVELLO REGIONALE


Piemonte 

Con decreto del Presidente della Giunta Regionale del Piemonte n. 3045/96 l’ASGI è stata individuata come componente della Consulta Regionale per i problemi dei lavoratori extracomunitari e delle loro famiglie, in qualità di organizzazione a carattere nazionale operante sul territorio regionale.
Emilia Romagna Dal 2005 partecipa alle azioni previste dal Protocollo d’intesa in materia di richiedenti asilo e rifugiati nell’ambito delle azioni del progetto Emilia Romagna Terra d’Asilo
Friuli Venezia Giulia Dal 2007 aderisce al Protocollo d’intesa in materia di diritto d’asilo della regione Friuli Venezia Giulia.