Documenti, pareri, comunicati e approfondimenti


 

Il parere del Consiglio Superiore della Magistratura

Parere ai sensi dell’art. 10 L. 24.3.1958, n. 195, sul decreto legge 113 del 4 ottobre 2018 recante: “Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, pubblica sicurezza, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’Interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata”. (Delibera consiliare del 21 novembre 2018)

 

Decreto 113/2018: il parere del prof. Alessandro Pace

Parere pro-veritate del prof. avv. Alessandro Pace sulla legittimità costituzionale del cd decreto legge “Sicurezza e Immigrazione”

 

Il decreto immigrazione e le implicazioni per la salute

Lettera inviata da alcune tra le principali organizzazioni medico umanitarie italiane impegnate sui temi delle migrazioni e dell’asilo, il 25 ottobre 2018, ai Presidenti dei Gruppi Parlamentari di Camera e Senato, in vista della discussione del Decreto in Parlamento. Nella lettera le associazioni denunciano come il Decreto “Immigrazione e Sicurezza” comporti serie implicazioni per il diritto alla salute delle persone migranti, richiedenti asilo e rifugiate sul territorio italiano, sia rispetto alla possibilità di accedere pienamente al Servizio Sanitario Nazionale, sia rispetto alle condizioni sociali che concorrono a determinare la salute fisica e mentale delle persone.

 

UNHCR richiama l’attenzione sull’impatto di alcuni provvedimenti sulla protezione internazionale in discussione al Senato

In merito al ddl n. 840, di conversione del decreto-legge n. 113, in materia di protezione internazionale e immigrazione e sicurezza pubblica il 6 novembre 2018 in discussione al Senato, l’UNHCR ha pubblicato un comunicato in cui richiama l’attenzione sull’ impatto che i nuovi provvedimenti potrebbero avere sul sistema di accoglienza e asilo in Italia.

 

Il Senato approva il D.L. Sicurezza e Immigrazione. Tavolo Asilo: mancato senso di responsabilità istituzionale

Non può esservi davvero sicurezza senza la consapevolezza che, di fronte all’assenza di flussi di ingresso regolare e a un drastico calo degli sbarchi, occorre favorire al massimo l’integrazione e non avventurarsi in norme che rischiano di allargare l’irregolarità.

 

Le nuove norme su immigrazione e sicurezza: punire i poveri

Il dl 113/2018 (cd. decreto Salvini), convertito con l. 132/2018, rivela un disegno unificatore, lucido e crudele: colpire gli emarginati, privandoli di dignità e diritti. Gli avvocati, i pm ed i giudici sono chiamati ad una sfida densa di valori costituzionali, con cui affrontare consapevolmente quella “linea di politica criminale, di politica sociale e di politica tout court”che ne costituisce la cifra dominante – Livio Pepino, già consigliere della Corte di cassazione, direttore Edizioni Gruppo Abele

 


 

Vedi anche

 

Le circolari

Le schede dell’ASGI

Gli approfondimenti e le osservazioni dell’ASGI