Anche per il Tribunale di Milano lo straniero può autocertificare i redditi esteri per accedere all’assegno sociale

Con sentenza del 9.10.2017 il Tribunale di Milano ha confermato l’orientamento giurisprudenziale secondo il quale lo straniero può autocertificare – anche con dichiarazione negativa – i redditi prodotti all’estero, a condizione che lo Stato di appartenenza non sia incluso nella tabella allegata all’art. 1 DM 12.5.2003.