Rifugiati:la possibilità per il richiedente di trasferirsi in altra zona del paese di origine non esclude il riconoscimento

La Corte di Appello di Catanzaro ha riconosciuto  lo status di rifugiato ad un cittadino nigeriano, annullando  l’erroneo orientamento giurisprudenziale del Tribunale di primo grado sulla base del principio più volte ribadito dalla Suprema Corte di Cassazione rispetto al mancato recepimento da parte del Decreto legislativo n. 251/2007 dell’art. 8 della Direttiva 2004/83/CE .

Integrazione dei rifugiati a rischio senza accesso alla residenza

L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime preoccupazione per gli effetti che la recente approvazione del decreto legge cosiddetto “Piano Casa” potrebbe provocare sulla vita di migliaia di rifugiati presenti in Italia. La legge vieta infatti che chi occupi illegalmente un edificio possa avere accesso alla registrazione della residenza. L’UNHCR ricorda che...

Asilo in Europa e Asgi lanciano una ricerca sulle strutture di accoglienza

A partire dall’inizio del 2014,  per far fronte all’afflusso di cittadini stranieri sbarcati sulle coste italiane, il Ministero dell’Interno ha  richiesto alle Prefetture di reperire sui rispettivi territori di competenza strutture di accoglienza, secondo il “piano di assegnazione” degli stranieri predisposto dallo stesso Ministero. Queste strutture, tuttavia, non fanno parte né della...

ANCI invia al Governo un Documento su emergenza flussi migratori non programmati

Il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, e la Coordinatrice della Commissione Politiche sociali della Conferenza delle Regioni, Lorena Rambaudi, hanno illustrato la posizione delle Regioni e consegnato al Governo, in sede di Conferenza Unificata, la seguente nota congiunta Anci, Upi e Conferenza Regioni sull’emergenza flussi migratori non programmati: EMERGENZA FLUSSI NON...

ASGI al Parlamento, Governo e Unione europea : il sistema italiano per il diritto d’asilo va potenziato

L’aumento degli arrivi in Italia dei migranti richiedenti asilo è un fenomeno prevedibile per i tanti conflitti e violazioni dei diritti umani. Le persone in fuga da gravi situazioni che minacciano i loro diritti fondamentali ed hanno perciò diritto di chiedere ed ottenere dalle autorità italiane il diritto d’asilo garantito dalla Costituzione e dalle norme...

Ogni azione di contrasto del traffico di persone via mare deve rispettare sempre l’obbligo internazionale di assicurare l’incolumità e il trattamento umano delle persone a bordo di un’imbarcazione sospettata di trasportare migranti in condizioni irregolari

Le navi dell’operazione Mare nostrum svolgono una doverosa opera di soccorso in mare di migranti in fuga che si trovano a navigare in modo pericoloso per la vita, come prescrivono le convenzioni internazionali in vigore. Tuttavia inaccettabili e illegittimi sono gli episodi in cui dalle navi militari italiane sono stati sparati colpi d’arma da fuoco...