Protezione internazionale: la Questura deve ricevere la richiesta di asilo, non valutarla

La Questura di Milano continua a limitare l’accesso alla procedura di riconoscimento della protezione internazionale.ASGI, NAGA, Avvocati per Niente e Diaconia Valdese : è una prassi illegittima perché nessuna disposizione di legge consente alle Questure di valutare l’ammissibilità della domanda di protezione internazionale.