Lettera aperta dell’ASGI sulla proposta del bus separato per i rom

La proposta di istituire una linea di autobus separata per i rom, avanzata dal sindaco di Borgaro Torinese appare illegittima, inutile e addirittura dannosa rispetto all’obiettivo della tutela della sicurezza. La crescente esclusione sociale che ne deriva, infatti, non solo comporta la violazione di diritti fondamentali nei confronti delle persone coinvolte, ma rischia di favorire ulteriormente.....

Campagna d’informazione ASGI: tutti i lavoratori stranieri hanno diritto alle prestazioni sociali

Dal 25 dicembre 2013 è diventata “legge” anche per lo Stato Italiano la direttiva comunitaria 2011/98 che garantisce a tutti i lavoratori non comunitari le medesime prestazioni assistenziali che vengono riconosciute ai cittadini dello Stato che li ospita.  Oggi in Italia tre importanti prestazioni sociali vengono invece riconosciute solo ai cittadini italiani, ai cittadini comunitari...

Stranieri nel Servizio civile: commento ASGI all’ordinanza della Corte di Cassazione

Il divieto è discriminatorio perché “preclude al non-cittadino regolarmente soggiornante in Italia la possibilità di un pieno dispiegamento della libertà e dell’uguaglianza, da intendersi anche quale veicolo di appartenenza in senso etico dello stare insieme nella nostra comunità, di accoglienza e di costruzione dei rapporti sociali e dei legami tra le persone in una prospettiva...

Il MIUR esclude gli stranieri dal bando per il personale delle scuole

ASGI: “Non si tiene conto delle modifiche apportate lo scorso anno in materia di accesso al pubblico impiego dalla ‘legge europea 2013′”. Il MIUR, con il Decreto Ministeriale 717 del 5 settembre 2014 e allegati, ha pubblicato il bando per il reclutamento nel triennio 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017 della terza fascia d’istituto del personale ATA...

Accesso al pubblico impiego: in Italia è già previsto dalla legge per la maggioranza degli stranieri

Lo prevede la legge europea del 2013, ma molti i bandi dei concorsi pubblici risultano ancora illegittimi. La sentenza della Cassazione riguardava una cittadina non in possesso dei titoli di soggiorno previsti dalla normativa in vigore. La questione resta tuttora aperta. ASGI : Continueremo a operare in ogni sede affinché il percorso di uguaglianza avviato con...

Sentenza del Tribunale di Oristano sull’accesso degli infermieri stranieri ai concorsi pubblici

Il Tribunale di Oristano con sentenza 6.6.2014 ( est. Carboni) ribadisce il diritto di accesso ai concorsi pubblici per infermiere per tutti gli stranieri titolari di un permesso per lavoro, anche se non lungosoggiornanti, confermando cosi l’insufficienza della estensione introdotta con la ‘legge europea 2013’, che ha limitato l’accesso al pubblico impiego degli stranieri di...

“Kyenge torni nella giungla”. La sentenza di condanna del consigliere circoscrizionale trentino per diffamazione aggravata dall’odio razziale

Sono state rese note nei giorni scorsi le motivazioni con le quali il Tribunale penale di Trento, con sentenza pronunciata il 15 maggio scorso, ha condannato il consigliere circoscrizionale di Trento, Paolo Serafini, per il reato di diffamazione di cui all’art. 595 c.p. aggravato dalle finalità di odio razziale di cui all’art. 3 della legge...

Cassazione: dubbi di incostituzionalità delle limitazioni nell’accesso degli stranieri ciechi alle prestazioni sociali

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza della sez. lavoro n. 11053 del 20 maggio 2014, ha sottoposto alla Corte Costituzionale la questione di legittimità costituzionale dell’art. 80 c. 19 della legge 23.11.2000, n. 388, nella parte in cui subordina al requisito della titolarità della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti della pensione...