Memorandum Italia-Libia, il 16 maggio 2022 un convegno di ASGI e Amnesty International

migranti e memorandum Italia Libia

In che situazione si trovano le persone migranti bloccate in Libia? Quali sono gli strumenti previsti per la loro protezione e qual è la loro efficacia? Come si sono modificate e in che direzione evolvono le modalità di intercettazione e soccorso nel Mediterraneo con il memorandum Italia-Libia? Quali le responsabilità dell’Italia per i crimini che si consumano in Libia?


A cinque anni dalla firma del Memorandum di cooperazione tra Italia e Libia, Amnesty International Italia e ASGI organizzano un convegno per affrontare questi temi.

Gli effetti del Memorandum sono stati presto evidenti: se nel 2016 erano oltre 180 mila le persone che sono riuscite a fuggire dalla Libia, nel 2019 sono state solo 11.471 le persone arrivate in Italia via mare. Negli ultimi cinque anni, oltre 85mila persone sono state intercettate in mare e riportate in Libia dove sono costrette a vivere in condizioni deplorevoli, sottoposte ad abusi e detenzione arbitraria, imprigionate in sistemi di sfruttamento favoriti e rafforzati dallo stesso blocco delle partenze.

Il convegno vedrà giuristi, giornalisti, rappresentanti della società civile italiana e libica ed esponenti della politica discutere degli effetti del Memorandum sulle vite delle persone migranti per riflettere insieme su come superare politiche migratorie lesive dei diritti umani delle persone in movimento.


La locandina con il programma completo del convegno


Quando, dove e come partecipare

Online e a Roma, Città dell’Altra Economia
16 maggio 2022
h 9:00 – 18:30

Iscrizioni per partecipare a Roma

Registrazione per partecipare su zoom

Sarà disponibile il servizio di interpretariato in inglese, arabo e italiano.


Per ogni ulteriore informazione: sciabacaoruka@asgi.it

Il convegno è realizzato nell’ambito del progetto Sciabaca&Oruka – oltre il confine finanziato dalla Fondation Assistance Internationale.

Pin It