Richieste di cittadinanza italiana – invio telematico

Dal 18 giugno 2015 le domande di richiesta della cittadinanza italiana verranno acquisite esclusivamente con modalità informatica dal Ministero dell’Interno e non più attraverso la presentazione dei moduli cartacei presso le Prefetture.

Il nuovo servizio, ora in fase sperimentale, sara’ attivo dal 18 maggio 2015.

Il cittadino straniero  compilerà la domanda, utilizzando le credenziali d’accesso ricevute a seguito di registrazione sul portale dedicato e la trasmetterà in formato elettronico, unitamente ad un documento di riconoscimento, agli atti formati dalle autorità del Paese di origine (atto di nascita e certificato penale) e alla ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di euro 200,00 previsto dalla legge n. 94/2009.

Ne da notizia il Ministero dell’Interno.

Pin It