Norme UE più chiare per i minori non accompagnati che chiedono protezione internazionale

Alla luce di una recente sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea, la Commissione europea ha presentato una proposta di emendamento al Regolamento Dublino per chiarire qual è lo Stato membro competente per l’esame di una domanda presentata da un minore non accompagnato. La proposta vorrebbe migliorare la situazione dei minori che chiedono protezione internazionale e che non hanno familiari, fratelli o parenti nel territorio dell’UE.

Il comunicato stampa della Commissione Ue

La Proposta della Commissione di modifica dell’articolo 8, paragrafo 4, del regolamento Dublino

Pin It