Minori vittime di tratta: un manuale europeo per i tutori

L’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (FRA) ha pubblicato un manuale rivolto a rafforzare le competenze dei tutori di minori privi di cura parentale al fine di migliorare i sistemi di protezione, con particolare attenzione alle vittime di tratta minorenni .

L’iniziativa,  realizzata congiuntamente dall’Agenzia e dalla Commissione europea, risponde ad una richiesta nella strategia dell’UE contro la tratta di esseri umani 2012-2016.

Questo manuale mira a sostenere i funzionari pubblici degli Stati membri nell’Unione Europea coinvolti nella tutela e rappresentanza legale di bambini  a diversi livelli ( nazionale, regionale o locale), fornendo una guida su come realizzare e gestire i sistemi di tutela e chiarendo i  compiti principali che un tutore dovrebbe svolgere .
Il manuale mira anche a promuovere una comprensione comune  a livello europeo della funzione e ruolo dei tutori e rappresentanti legali nell’UE, visti come una componente essenziale dei sistemi di protezione rivolti ai minori, così da  contribuire a promuovere una comprensione condivisa di principi e caratteristiche della tutela offerta ai bambini in modo uniforme in tutta l’UE.
Le indicazioni fornite sono applicabili ai sistemi di rappresentanza legale di bambini, in particolare anche alle procedure (come le procedure di asilo), anche se un rappresentante legale ha una capacità giuridica limitata rispetto al minore ai fini di una particolare procedura e quindi non è responsabile per l’intera gamma dei compiti normalmente assegnati ad un tutore.

 Il manuale  (Edizione giugno 2014)

Comunicato stampa   (in inglese)

Pin It