Le proposte della Commissione europea su un nuovo sistema d’ingresso e soggiorno in UE

Presentata il 6 aprile 2016 una proposta riveduta di regolamento relativo all’istituzione di un sistema di ingressi/uscite (EES) per riformare le procedure di controllo di frontiera per i cittadini di paesi terzi diretti nell’UE.

 

La proposta di legge in esame fa parte di un pacchetto denominato “frontiere intelligenti” più ampio che definisce il ruolo dei sistemi di informazione per la gestione delle frontiere esterne, della sicurezza interna e delle strategie di lotta contro il terrorismo e la criminalità organizzata.Esso si applicherà a tutti i cittadini di paesi terzi ammessi per un soggiorno di breve durata nello spazio Schengen (non superiore a 90 giorni nell’arco di 180 giorni), registrando i nomi, il tipo di documento di viaggio e i dati biometrici, nonché la data,  il luogo di ingresso e di uscita ed anche i respingimenti, sostituendo l’attuale sistema di timbratura manuale dei passaporti.

Il sistema proposto dalla Commissione europea prevede la creazione di una banca dati centrale collegata a punti di accesso nazionali, interoperativo con il VIS (sistema di informazione visti) a cui potranno avere accesso anche le autorità di contrasto degli Stati membri e l’Europol sulla base di condizioni rigorosamente definite.

Nel pacchetto denominato “frontiere intelligenti” vi è anche una proposta riveduta di regolamento che modifica il codice frontiere Schengen al fine di integrare le modifiche tecniche derivanti dal sistema di ingressi/uscite proposto .

La Commissione europea ha presentato, sempre il 6 aprile 2016, anche la comunicazione relativa a sistemi di informazione più sicuri e intelligenti per le frontiere e la sicurezza , che esamina la gestione delle frontiere esterne e la sicurezza interna dell’UE attraverso questi sistemi di informazione : la comunicazione fa un’analisi  per migliorare i sistemi attuali, individuando le lacune esistenti e sottolineando la cruciale importanza dell’interoperabilità, ricordando il rispetto delle garanzie in materia di protezione dei dati.

Documenti utili

Il comunicato stampa della Commissione europea del 6 aprile 2016

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un sistema di ingressi/uscite per la registrazione dei dati di ingresso e uscita e dei dati sui respingimenti dei cittadini di paesi terzi che attraversano le frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione europea, definisce le condizioni per l’accesso all’EES a fini di contrasto e modifica il regolamento (CE) n. 707/2008 e il regolamento n. 1077/2011.

Allegato

Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 399/2016 per quanto riguarda l’uso del sistema di ingressi/uscite.

Allegato

SCHEDA INFORMATIVA: Frontiere UE più sicure e intelligenti. Il sistema di ingressi/uscite.

MEMO: Il pacchetto “frontiere intelligenti”: Domande e risposte.

Comunicazione: Sistemi di informazione più sicuri e intelligenti per le frontiere e la sicurezza

Comunicato stampa: la Commissione apre un dibattito su un quadro futuro per sistemi di informazione più sicuri e intelligenti per la gestione delle frontiere e la sicurezza interna.

Pin It