Il ruolo di Frontex nel sistema Schengen – #4 Podcast ASGI

Il nuovo Patto europeo sull’Immigrazione e sull’asilo delinea un ulteriore rafforzamento del ruolo della Guardia costiera e di frontiera europea, che assume sempre maggiore rilevanza nella gestione delle frontiere, interne ed esterne, e nella gestione dei rimpatri.

In questa quarta puntata l’avvocata Anna Brambilla analizza i maggiori cambiamenti e le principali criticità sul rafforzamento del ruolo di Frontex, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, nella gestione delle frontiere interne ed esterne e del sistema dei rimpatri e la revisione del Codice di frontiera Schengen.

La proposta di rafforzamento di Frontex porterà l’Agenzia ad assumere un ruolo sempre più importante nell’attuazione delle politiche europee, divenendo un vero e proprio braccio operativo degli Stati nei rimpatri che estenderà la sua azione non solo sulle frontiere esterne, ma anche su quelle interne, interessate dai movimenti secondari.

In questo contesto Anna Brambilla sottolinea l’importanza di promuovere l’applicazione degli strumenti per valutare le violazioni dei diritti umani ai confini che sono oggetto di discussione nell’ambito del patto europeo.

Da un lato, infatti, è necessario che il meccanismo di valutazione del Sistema Schengen, sino ad ora caratterizzato dall’assenza di trasparenza e dal mancato coinvolgimento della società civile, venga riformato assicurando la partecipazione della società civile e la presa in considerazione dei rapporti di denuncia delle violazioni dei diritti umani.

Dall’altro, il meccanismo di monitoraggio indipendente ai confini che la Commissione intende costituire dovrà includere la valutazione di tutte le violazioni di diritti umani che avvengono ai confini, non solo quelle nelle specifiche procedure e andrà assicurata l’indipendenza del meccanismo, coinvolgendo organi di garanzia dei diritti umani, rendendo così possibile accertare la responsabilità.


Voce narrante e montaggio di Andrea Cegna.

Ascolta “Il ruolo di Frontex nella garanzia del funzionamento del sistema Schengen” su Spreaker.

Tutte le puntate si possono ascoltare su

Spotify

Spreaker

Google Podcast

Deezer

Soundcloud

Pin It