European Migration Forum aperto alla società civile

Nel 2009, la Commissione europea, insieme con il Comitato economico e sociale europeo ha lanciato il Forum europeo dell’integrazione, una piattaforma per il dialogo con la società civile su questioni relative all’integrazione dei cittadini di paesi terzi. Per il 2015 si è deciso di estendere il campo di applicazione del Forum per coprire più argomenti legati all’immigrazione e all’asilo, che potrebbero trarre beneficio da una discussione con la società civile.

La prima riunione del nuovo Forum europeo delle migrazioni si terrà il 26-27 gennaio 2015 e chiederà il contributo della società civile per affrontare le tematiche legate ai flussi migratori nel Mediterraneo, dalla situazione dei migranti in partenza dai paesi di origine e di transito alla loro accoglienza una volta arrivati alla UE.

Nel corso dell’ultimo anno, il numero di migranti che ha tentato di attraversare il Mediterraneo su imbarcazioni insicure e rischiato la vita per raggiungere l’Europa, spesso in cerca di protezione internazionale, è notevolmente aumentato, mentre le condizioni di viaggio sono peggiorate. I migranti devono affrontare una grave violazione dei diritti umani da parte dei criminali che organizzano i viaggi, e talvolta la morte. L’entità del fenomeno richiede nuove risorse e soluzioni per garantire una gestione adeguata di questi flussi migratori, rispondendo pienamente alle emergenze umanitarie, pur mantenendo sistemi di migrazione e di asilo equi ed efficaci, si legge nella presentazione del Forum.

Qui la diretta streaming dell’European Migration Forum e il programma .

Pin It