Campagna d’informazione ASGI: tutti i lavoratori stranieri hanno diritto alle prestazioni sociali

Dal 25 dicembre 2013 è diventata “legge” anche per lo Stato Italiano la direttiva comunitaria 2011/98 che garantisce a tutti i lavoratori non comunitari le medesime prestazioni assistenziali che vengono riconosciute ai cittadini dello Stato che li ospita. 

Oggi in Italia tre importanti prestazioni sociali vengono invece riconosciute solo ai cittadini italiani, ai cittadini comunitari e agli stranieri titolari di permesso di soggiorno di lungo periodo (lungosoggiornanti) .

Si tratta di:

  • Assegno per i nuclei familiare con almeno tre figli (la domanda va presentata al Comune di residenza entro il 31 gennaio di ogni anno)

  • Indennità di maternità di base (la domanda va presentata al Comune di residenza entro 6 mesi dal parto)

  • Carta acquisti (la domanda va presentata alle Poste)

 Dal 25 dicembre 2013 questa limitazione ai soli cittadini stranieri i lungosoggiornanti non ha più effetto perché è contraria alla direttiva europea n. 98.

Se sei un cittadino straniero titolare di un permesso di soggiorno ordinario per lavoro o per famiglia, o un titolare di permesso per protezione umanitaria, hai diritto a queste prestazioni ANCHE SE NON hai il permesso di soggiorno per LUNGOSOGGIORNANTI (ex carta di soggiorno).

Per far valere questo diritto DEVI recarti al Comune di residenza o alle Poste e presentare la domanda verificando di rientrare nei limiti di reddito richiesti.

Se l’addetto allo sportello si rifiuta di ritirare la domanda occorre spedirla a mezzo raccomandata per non far scadere i termini.

Successivamente, se la tua domanda viene rifiutata o non ricevi risposta, puoi rivolgerti al servizio antidiscriminazione dell’ASGI più vicino.

Trovi qui sotto i nostri contatti e il volantino

Coordinamento servizio antidiscriminazioni: antidiscriminazione@asgi.it

Antenna territoriale di Milano: antidiscriminazionemilano@gmail.com

Antenna territoriale di Torino: antidiscriminazionetorino@gmail.com

Antenna territoriale di Firenze: antidiscriminazionefirenze@gmail.com

Antenna territoriale di Roma: antidiscriminazioneroma@gmail.com

 

 

 

Scarica il Volantino

 

Scarica il Volantino  e diffondilo aggiungendo i nostri recapiti

Pin It