Contributi al canone di locazione : il comune di Lerici modifica il bando discriminatorio

Il Comune di Lerici, su invito di ASGI, ha modificato il bando per l’assegnazione di contributi integrativi al canone di locazione, estendendolo anche agli stranieri non comunitari a parità di requisiti con i cittadini italiani.

A seguito della richiesta dell’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione –ASGI del 10 agosto scorso, il Comune di Lerici ha modificato il bando comunale per l’assegnazione di contributi a sostegno alla locazione, che illegittimamente prevedeva, per la concessione di questa misura di sostegno abitativo, per i soli cittadini non comunitari, la residenza in Italia da almeno 10 anni ovvero in Liguria da almeno 5 anni, richiamandosi ad una norma (l’art.11 c.13 D.L. n.112/2008) dichiarata incostituzionale con sentenza del 20.7.2018 del Giudice delle leggi.

L’Amministrazione comunale, nonostante le contrarie affermazioni del Sindaco al momento della contestazione di ASGI, ha invece alla fine preso atto che richiedere il requisito della residenza continuativa pregressa ai soli cittadini non comunitari avrebbe comportato un’illegittima disparità di trattamento tra italiani e stranieri.

Il bando modificato

 

Pin It