Accordo d’Integrazione: definite le modalità organizzative per lo svolgimento dei test

In una circolare del Ministero dell’Interno i chiarimenti.

In attesa di provvedere alla formalizzazione del nuovo Accordo Quadro tra  Ministero dell’ Interno e Ministero  dell’Istruzione Università e Ricerca in merito allo svolgimento dei test di accertamento della conoscenza della lingua italiana, della cultura civica e della vita civile, la Direzione Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’ asilo ha concordato con il MIUR le modalità organizzative per lo svolgimento di tali test. In una Circolare diffusa lo scorso 10 ottobre,  si evidenzia che, per ragioni tecniche, l’applicativo informatico Accordo di Integrazione recepirà le implementazioni indicate nella stessa circolare non prima della data del 14.11.2014. Pertanto, prima dell’inserimento di sessioni di test, è necessario attendere il rilascio in produzione della nuova procedura informatica.
Eventuali prenotazioni a sessioni di test di italiano o di cultura civica inserite prima della data suddetta verranno cancellate per gestire la nuova tipologia di test (integrato) mentre le sessioni di test di italiano che ogni Sportello Unico per l’Immigrazione avrà inserito verranno rinominate in “test italiano/cultura civica”.
Le sessioni, comunque, non potranno essere schedulate per una data antecedente il rilascio in produzione della nuova gestione di test. L’Ufficio VI del Dipartimento  invierà una comunicazione agli Sportelli con l’indicazione della data del rilascio delle nuova gestione dei test.
Pin It