Iscrizioni aperte: Migrazioni, Diritti, Integrazione

Person-Writing

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Palermo ha aperto le iscrizioni Corso di laurea in Migrazioni, diritti, integrazione. Si ringrazia Silvio Bologna per la segnalazione.

Il Corso di studi magistrale in “Migrazioni, diritti, integrazione” offre un percorso formativo specialistico sul fenomeno delle migrazioni umane nel mondo contemporaneo e sui problemi dell’integrazione dei migranti nella società europea e italiana in particolare. Il Corso si propone di formare esperti dei fenomeni migratori e dei problemi dell’integrazione, con un elevato grado di conoscenza degli aspetti giuridici dei fenomeni stessi, ma che sappiano anche collocare tali conoscenze nel più ampio contesto sociale, geo-storico ed economico.

Lo studente è messo nelle condizioni di confrontarsi con le cause socio-economiche dei fenomeni migratori, per poi concentrarsi sulla regolazione giuridica di essi, sui diritti dei migranti e sulle politiche dell’integrazione, sempre in un quadro multilivello delle fonti normative rilevanti. Da questo secondo punto di vista, allo studente sono offerti gli strumenti necessari per orientarsi bene tra i diversi livelli (internazionale, europeo, statale) di regolazione della materia e per conoscere natura, contenuto e limiti dei diritti dei migranti oggi.

Al termine del Corso i laureati:

– avranno acquisito conoscenze di livello avanzato, non solo di ambito giuridico, idonee ad analizzare, interpretare, valutare e gestire le principali problematiche legate ai fenomeni migratori e alliintegrazione nelliUnione europea dei cittadini di Paesi terzi;
– sapranno valutare criticamente le politiche medesime e contribuire alla programmazione e alla realizzazione di strategie operative complesse;
– saranno in grado di valutare i fenomeni delle migrazioni nei loro aspetti quantitativi, di riconoscerne cause e linee di tendenza;
– disporranno di conoscenze avanzate specifiche in materia di diritti dei migranti, diritti dei minori stranieri, lotta alla discriminazione e pari opportunita;
– padroneggeranno, grazie alla particolare attenzione dedicata agli aspetti giuridici dei fenomeni stessi, nonchè alla tutela multilivello dei diritti dei migranti, gli strumenti nei quali si articolano le attuali politiche nazionali ed europee;
– saranno in grado di elaborare progetti volti a contrastare il rischio di sfruttamento e tratta delle donne e dei minori;
– avranno acquisito abilita’ di progettazione nell’ambito dell’accoglienza e dell’integrazione;
– saranno in grado di comunicare, in forma scritta e orale, le conoscenze acquisite in lingua inglese oltre che in italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Per maggiori informazioni: Sito del master in Migrazioni, diritti, integrazione

Pin It