Istituito il Tavolo per l’inclusione e l’integrazione sociale delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti” della Regione Lazio

A seguito di un’intensa mobilitazione della società civile, il 17 febbraio 2015 la Regione Lazio ha finalmente adottato la Delibera n. 63 che istituisce il “Tavolo Regionale per l’inclusione e l’integrazione sociale delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti”.

Questa iniziativa è considerata un significativo punto di rottura con le politiche finora esistenti e che hanno segnato un periodo molto buio soprattutto per le comunità rom della Capitale, caratterizzato da logiche emergenziali, sgomberi, retoriche dell’odio, segregazione in maxicampi e marginalizzazione delle persone di etnia rom. Con questa delibera, la Regione Lazio si inserisce in una sinergia multilivello stimolata dalla Comunicazione “Quadro dell’UE per le strategie nazionali di integrazione dei Rom fino al 2020” (http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52011DC0173&from=it) che, passando per la Strategia Nazionale d’inclusione dei rom, dei sinti e dei caminanti 2012/2020 (http://www.unar.it/unar/portal/wp-content/uploads/2014/02/Strategia-Rom-e-Sinti.pdf) arriva agli enti regionali e locali. Tavoli rom erano già stati istituiti, ad esempio, dalla Regione Toscana, Liguria e Piemonte. La delibera specifica che il “Tavolo regionale per l’inclusione e l’integrazione sociale delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti” è finalizzato “alla promozione in ambito regionale delle politiche e degli interventi per l’inclusione sociale di dette popolazioni e all’adempimento di compiti specifici, quali:

Il rafforzamento dell’azione di promozione e coordinamento delle politiche regionali di inclusione sociale delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti attraverso il più ampio coinvolgimento degli enti locali, delle istituzioni pubbliche e degli organismi del terzo settore presenti nel territorio regionale;

La collaborazione all’attuazione in ambito regionale della “Strategia nazionale di inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti”;

La collaborazione, nell’ambito della prossima programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2014-2020, alla predisposizione e attuazione di programmi di intervento tesi a favorire l’inclusione sociale delle suddette comunità”.

Il testo della delibera:

http://www.socialelazio.it/binary/prtl_socialelazio/tbl_atti_amministrativi/M_DET.G01751_2014_Tavolo_Regionale_popolazione_rom_sinti_e_caminanti.pdf

Il Comunicato Stampa dell’Associazione 21 Luglio:

http://www.21luglio.org/wp-content/plugins/newsletter/do/view.php?id=309&nk=6095-8833381b50

Comunicazione “Quadro dell’UE per le strategie nazionali di integrazione dei Rom fino al 2020”:

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52011DC0173&from=it

Pin It