Consiglio di Stato, Sezione Sesta, decisione 13 luglio 2007, n 5680

La valutazione dei motivi di pubblica sicurezza ostativi alla concessione della cittadinanza può riguardare anche il nucleo familiare e le frequentazioni del futuro cittadino, anche sulla base di informazioni delle autorità di pubblica sicurezza, che, qualora fossero negative, integrano per relationem la motivazione dell’eventuale provvedimento di diniego, anche qualora non siano state esplicitate nell’atto per motivi di riservatezza.

Depositata in segreteria il 2 novembre 2007