Cedu, discriminatoria e illegittima l’esclusione di stranieri regolarmente soggiornanti da prestazioni sociali familiari

Il giudice interno deve motivare il rifiuto di porre una questione pregiudiziale dinanzi alla Corte di Giustizia europea (CEDU, sentenza Dhahbi c. Italia, 8 aprile 2014) Con la sentenza  Dhahbi c. Italia dell’8 aprile 2014, la Corte europea dei diritti dell’Uomo ha sancito due importanti principi. Il primo è che  i giudici nazionali debbono motivare...

L’Associazione radicale Certi diritti festeggia le prime 30 carte di soggiorno rilasciate in tutta Italia al coniuge dello stesso sesso di cittadini/e italiani/e

Comunicato stampa Roma, 8 aprile 2014 Dopo la sentenza di Reggio Emilia, che ha concesso la carta di soggiorno per familiare di cittadino europeo al coniuge dello stesso sesso di un italiano, l’Associazione radicale Certi diritti ha continuato a seguire coppie in situazioni analoghe in modo che il diritto alla vita familiare, ribadito dalla sentenza di...

Dal 28 aprile i cittadini della Repubblica di Moldova esentati dal requisito del visto “Schengen” per ingressi e soggiorni di breve durata

Per effetto del Regolamento UE n. 259 /2014, pubblicato sulla GUUE L 105/9 dd. 8.4.2014, i cittadini della Repubblica di Moldova a partire dal 28 aprile 2014 saranno esentati dal requisito del “visto Schengen” per ingressi e soggiorni di breve durata. La misura sarà valida solo per i titolari di passaporti biometrici.

Più parità di trattamento tra migranti e italiani, ma il recepimento della Direttiva europea 2011/98 non è soddisfacente

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.68 del 22-3-2014) ed entrerà in vigore il 6 aprile 2014 il d.lgs. n. 40 dd. 4 marzo 2014 di attuazione della direttiva 2011/98/UE relativa a una procedura unica di domanda per il rilascio di un permesso unico che consente ai cittadini di Paesi terzi di soggiornare...

Il progetto Terragiusta – presentazione

Il progetto “TerraGiusta” ha l’obiettivo di migliorare la conoscenza, l’accesso e la fruizione dei diritti fondamentali dei lavoratori migranti impiegati nel settore agricolo in alcune zone del Mezzogiorno in cui si realizzano simultaneamente violazioni di molteplici diritti, quali il diritto al lavoro e a una paga dignitosa, il diritto all’accesso ad un’abitazione e il diritto...