È illegittimo il rifiuto di assumere una lavoratrice a causa del velo

La corte d’appello di Milano ha dichiarato discriminatorio il comportamento di una azienda di ricerca del personale che, dovendo selezionare ragazze addette al volantinaggio per una fiera di scarpe a Milano di due giorni, aveva rifiutato di inserire nella selezione una lavoratrice italiana di origine egiziana e di fede musulmana a causa del suo rifiuto...

Il Tribunale di Bergamo : “bonus bebè” anche agli stranieri che hanno il permesso per poter lavorare in Italia

Nella prima decisione su questa questione, derivata da uno dei molti ricorsi promossi da ASGI – attualmente pendenti in vari Tribunali d’Italia – è stato riconosciuto il diritto al  bonus bebé  a una signora straniera senza permesso di lungo periodo ma con permesso per motivi di famiglia.

La Corte di Cassazione rumena condanna l’ex presidente Traian Basescu per discriminazione contro i Rom

L’ex presidente della Romania, in carica dal 2004 al 2014, è stato condannato al pagamento di una multa di 135,00 € per le dichiarazioni discriminatorie rilasciate  nel 2010 quando, durante una visita ufficiale in Slovenia, aveva affermato che l’integrazione dei Rom è difficile poiché “molti di loro non vogliono lavorare e  vivono rubando“.