Banca Dati

Consiglio di Stato – parere – accesso al servizio civile per cittadini stranieri

Il Consiglio di Stato in data 9 ottobre 2014 ha depositato il parere n. 1091/ 2014, richiesto dall’Ufficio legislativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, su sollecitazione del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale in vista dell’adozione di bandi straordinari di SCN, in merito alla possibilità di disapplicare l’articolo 3, comma...

Consiglio di Stato, sezione terza, sentenza del 25 giugno 2014, n 3222

L’Amministrazione è tenuta a pronunciarsi in modo espresso sull’accoglibilità (o meno) della domanda che ad essa era stata avanzata.Per principio pacifico l’Amministrazione è tenuta ad adottare un provvedimento motivato sulle istanze volte ad ottenere l’esercizio di un potere che l’ordinamento le ha attribuito e ciò anche quando eventualmente ritenga di dover respingere le domande presentate...

Consiglio di Stato, sentenza 23 giugno 2014, n. 3188

Va riesaminato il caso di una istanza di regolarizzazione alla luce delle norme sopravvenute per verificare se sussistano i presupposti e i requisiti per l’applicazione delle norme più favorevoli in quanto le modifiche alla disciplina della procedura di emersione devono necessariamente applicarsi a tutte le questioni ancora pendenti e a quelle suscettibili di essere riaperte,...

Consiglio di Stato, sentenza del 13 giugno 2014, n. 3028

Non rileva ai fini della valutazione da parte dell’Amministrazione il periodo di attesa occupazione trascorso in fatto tra la presentazione dell’istanza alla Questura e l’adozione del relativo provvedimento, non potendo essere poste a carico dello straniero le lungaggini dell’Autorità amministrativa, che nel caso di specie ha impiegato ben undici mesi per evadere la pratica. Fatto...

Consiglio di Stato, sentenza del 23 giugno 2014, n. 3166

Il mancato perfezionamento del rapporto di lavoro per causa non imputabile al lavoratore straniero munito di regolare visto di ingresso per motivi di lavoro subordinato ( in particolare, per quanto viene in rilievo nel caso all’esame, per sopravvenuta inattività dell’impresa ), equivalendo alla cessazione del rapporto di cui al comma 11 dello stesso art. 22,...

Consiglio di Stato, sezione sesta, decisione del 31 marzo 2009, n. 3559

Il diniego alla regolarizzazione dello straniero irregolare di cui alla legge n. 222/02 è un atto dovuto in presenza di segnalazione del nominativo dello straniero nell’elenco SIS (Sistema Informativo Schengen) e l’amministrazione non è tenuta a verificare le regioni che hanno dato luogo all’iscrizione nel SIS. Questo in ragione dell’univoco dettato letterale dell’art. 1 c....

Consiglio di Stato, sezione sesta, decisione del 10 febbraio 2009, n. 2543

Ai fini della legalizzazione del lavoro irregolare di cittadini extracomunitari, il conseguimento del beneficio della riabilitazione da parte di cittadino straniero precedentemente condannato, così come l’estinzione del reato nei termini di legge in caso di applicazione di pena su richiesta delle parti ai sensi dell’art. 445 c.p.p., costituscono circostanze che escludono l’operatività del divieto di regolarizzazione del...

Consiglio di Stato, sezione sesta, decisione del 27 gennaio 2009, n. 1710

Conformandosi all’orientamento della Corte Costituzionale (sentenza n. 198 del 2003), il Consiglio di Stato ha deciso in linea con il principio per il quale l’art 32 del d.lgs. 286/98 (che consente il rilascio di un permesso di soggiorno al compimento della maggiore età, soltanto allo straniero nei cui confronti siano state applicate le disposizioni di cui all’art.31,...

Numero dei documenti:

Tematica

Area d’interesse

Sotto area d’interesse

Provenienza / Organo emanante

Tipologia del documento

Anno

Data

Ricerca libera

Ricerca solo nel titolo

Ricerca solo nel testo

Tags

Ordina la ricerca